fbpx

Perché il mio eCommerce non vende?

Innanzitutto avere un ecommerce non garantisce le vendite online. Lo so dopo tutta la fatica che hai fatto per configurare i prodotti, resti lì ad aspettare risultati che non arrivano.

Alla base considera tre incognite:

  • non conosci il comportamento degli utenti,
  • non hai scelto un canale di vendita adatto al tuo settore,
  • non hai ben chiaro il tuo target.

COME VENDERE ONLINE

I miei consigli sono semplici e pratici, potrai metterli in atto da subito e senza tante conoscenze. Dedicati a ognuno, in giorni separati per ottenere la massima efficacia.

  1. Scegliamo il TARGET. Chi vorrebbe acquistare i tuoi prodotti? Inizia pensando ai tuoi conoscenti e chi tra di loro, potrebbe essere un potenziale cliente. Definisci uno studio della PERSONAS: cioè l’acquirente ideale del tuo business online.
  2. Chiedi FEEDBACK. Invia il link del sito ad amici e colleghi con un buon senso critico. Grazie ai loro suggerimenti, potrai migliorare aspetti su: usabilità, metodi di pagamento e perfino il design del sito web/mobile.
  3. Raccogli contatti per la NEWSLETTER. Ebbene si, spesso si pensa che sia l’ultima cosa da fare. Invece con una regolare campagna di email marketing, ottieni di più che da una sponsorizzata di Facebook. Invia il modulo per WhatsApp, pubblica il link sui vari social media e invita per email personalmente. È la tua occasione per proporre offerte personalizzate.
  4. Valuta il SOCIAL MEDIA adatto. Tu vuoi vendere e i social media si differenziano per le funzioni di cui dispongono. Non solo, la scelta dipende anche dalla tua comunicazione. Per esempio: chiediti, se preferisci organizzarti con post pianificati o ti piace fare le stories? Con Facebook e Instagram hai la possibilità di configurare uno shop che attiva i tag prodotti. Vuol dire che l’utente ha accesso all’acquisto sul tuo ecommerce direttamente dal feed pubblicato. Mentre TikTok, se non sponsorizzato, conta sulla copertura maggiore.
  5. Definisci l’OBIETTIVO. Perché hai aperto un ecommerce? Sicuramente non è la tua attività principale: o hai già un negozio reale, o sei già presente sui canali social come vblogger/influencer o hai avuto un’idea ma non ci vuoi mettere la faccia. Nel primo caso e nell’ultimo, per iniziare ti consiglio di programmare i tuoi post. Un piano editoriale ti aiuterà a organizzare i tuoi contenuti con calma e curarli nell’editing e grafica. Nel secondo caso invece, conosci bene gli strumenti di reel, live e stories, pertanto sarà necessario attivare i tag dei prodotti per convertire in acquisto il tuo contenuto.
  6. Scrivi un BLOG. Il blog è l’unico mezzo per presentarti, condividere i tuoi successi e fare sondaggi.
  7. Riservati del TEMPO per ottimizzare i contenuti in ottica SEO con un’attenta ricerca delle parole chiave, immagini accattivanti e una versione mobile al top!

Nel tuo caso sono applicabili questi consigli?

Lascia un commento